X Il sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.
Pagina 1 di 1
20/06/2013

All'mbs di Bologna di ieri il Dott. Giuseppe Massaiu, titolare dello studio Massaiu, ha parlato dei segreti per avere uno studio dentistico sempre pieno.

In breve qual e' la ricetta del successo di Giuseppe? "Uno studio vincente e' fatto di 1/3 professionalita', 1/3 organizzazione e 1/3 cuore" Puoi fare un corso marketing per dentisti, fare un corso di management per dentisti oppure un corso di comunicazione per dentisti. Seppur buoni, però, devi comprendere che ci sono fattori interiori che devi sviluppare e per tirarli fuori devi avere coraggio e passione.

Cos'altro ci ha spiegato? La media e' finita. Essere medi non porta piu' i benefici di una volta. Per avere successo oggi bisogna essere unici ed esclusivi.Offri qualcosa di valore ai tuoi clienti. Qualcosa che sei in grado di offrire solo tu.

Mentre spiegava le azioni vincenti del suo studio, ha spiegato che in ogni settore, dai giorni dedicati alla formazione ed alla esercitazioni si puo' dedurre il livello di successo di un individuo: piu' lavori su te stesso e sulle tue competenze maggiori saranno le tue conquiste 

In allegato trovi un estratto della presentazione, puoi richiedere le slides complete scrivendo a info@odontoiatriabiologica.it
Paolo Ruggeri

download slidesDownload delle slides
Condividi:
10/03/2013

La scorsa settimana durante le sessioni della nostra business school ho avuto modo di partecipare ad un intervento del Dott. Daniele Beretta di Clinica del Sorriso di Padova, www.clinicadelsorriso.net

Durante l'intervento che trattava di come aumentare gli utili e far espandere la propria azienda anche durante periodi di crisi, Beretta ha espresso un concetto molto interessante che si applica alla sua clinica ma che io penso si applichi allo stesso modo alla gestione di un'impresa oggi. Beretta parte da alcuni dati che penso tutti noi conosciamo riguardo alla relazione tra il passaparola che viene generato e il valore del fatturato:

a) Se il cliente mediamente fa una bella esperienza mentre riceve il servizio o acquista il prodotto = si genera del passaparola positivo = questo genererà un aumento del fatturato. 

b) Se il cliente mediamente fa un'esperienza neutra = non si attiverà nel passaparola = il fatturato dell'azienda tenderà ad essere fermo. 

c) Se il cliente mediamente fa una cattiva esperienza = farà passaparola negativo = il fatturato dell'azienda calerà. 

Ciò che Beretta mi ha fatto capire e che è davvero interessante è il fatto che è anche vero il contrario, cioè: 

a) Se la tua azienda ha il fatturato in crescita è più che probabile che i tuoi clienti stiano generando molto passaparola positivo, ergo vivono una bella esperienza. 

b) Se il fatturato è statico, non c'è passaparola e quindi l'esperienza che vivono i clienti è neutra. 

c) Se il fatturato è in calo, tu incolpi la crisi, le banche, ecc ma puoi star sicuro che hai ANCHE passaparola negativo tra i clienti in quanto l'esperienza o la fruizione del prodotto in realtà per loro è una cattiva esperienza. 

Davvero interessante. 

Paolo Ruggeri  


Condividi:
10/10/2012

Segnalo che il collega Massimiliano Calore www.maxcalore.it di Open Source Medical Management assieme al Dott. Alessandro Carrafiello, il 27 Ottobre terranno un seminario gratuito molto interessante organizzato dalla Facoltà di Medicina dell'Università di Modena.  

Per informazioni scrivere a blog@maxcalore.it 


Paolo Ruggeri

Condividi:
26/05/2012

Martedì scorso il Dott. Carrafiello ha tenuto una presentazione alla MBS di Bologna circa le azioni da mettere in pratica oggi per fare tanti utili. 

Il punto centrale del suo messaggio: per fare tanti utili oggi devi imparare a fare tante cose velocemente. Per esempio devi essere più veloce e la rapidità del tuo pensiero e delle tue decisioni è uno dei fattori da prendere in considerazione. 

Inoltre non basta che tu sia il più bravo, ma la gente lo deve anche sapere. "Vengono da me - dice Carrafiello - non perché sono il più bravo ma perché SANNO che sono il più bravo".

Le slide dell'intervento sono allegate. 

Paolo Ruggeri  

download slidesDownload delle slides
Condividi:
29/09/2010


Un altro convegno Open Source dove sono gli imprenditori a trasferire azioni vincenti agli altri imprenditori. In questo caso rivolto a dentisti e professionisti della salute.

Per maggiori informazioni o per iscrizioni scrivere a eventispeciali@osmanagement.it

Paolo Ruggeri 





Condividi:
24/06/2010

Il Dott. Alessandro Carrafiello http://www.carrafiello.eu/0pagine/chi_siamo.php gestisce due studi dentistici a Reggio Emilia ed è a tutti gli effetti non solo un medico ma anche un imprenditore nel campo della salute. 

Visto che il fatturato medio mensile delle sue aziende dal 2006 al 2010 è cresciuto di circa il 300%, gli abbiamo chiesto di tenere una presentazione durante la MBS che evidenziasse i fondamenti che gli hanno permesso di strutturare e far crescere le sue aziende. 

Sette i suoi consigli (approfonditi nelle diapositive allegate): 

1) Conosci te stesso
2) Lavora sui valori
3) Crea il team
4) Rendi uniche le persone
5) Rendi unica la tua proposta
6) Fai le statistiche,misura l’immisurabile”
7) Difendi il risultato,(umano e numerico) 

Paolo Ruggeri



download slidesDownload delle slides
Condividi:
19/10/2009

In allegato un PDF delle diapositive dell'intervento di Massimiliano Calore al Convegno AIO di Palermo. 

Paolo Ruggeri

download slidesDownload delle slides
Condividi:
23/06/2009

Settimana scorsa il Dott. Alessandro Carrafiello di Smile Factory www.smilefactory.it ci ha intrattenuto con un intervento entusiasmante sul marketing emozionale. 

"Quello che vendi è scambio - ha esordito Carrafiello - ciò che fa decidere il paziente o il cliente sono le emozioni e i sogni. Il compito del manager è studiare e costruire il percorso emotivo del paziente o cliente per assicurarsi che generi pensieri ed emozioni positive". Fermo restando il valore della tecnica (dove peraltro il dott. Carrafiello si distingue per qualità e soddisfazione dei pazienti), per distinguersi nel mercato bisogna lavorare sull'esperienza che facciamo vivere al cliente durante la relazione.

Carrafiello ha continuato descrivendo gli input che, nella sua esperienza, generano emozioni positive. Ha descritto il grande lavoro svolto sui propri collaboratori per coinvolgerli e creare un team davvero affiatato. Infine ha evidenziato la sfida che oggi si trova a dover affrontare ogni imprenditore. "La tecnica è fondamentale ma non basta più. Serve essere ammalianti, carismatici, far vivere belle esperienze, aiutare a realizzare i sogni". In altre parole regalare un sorriso a tutte le persone con le quali entriamo in contatto. 

Per ragioni di spazio ho dovuto tagliare qui e là le slide dell'intervento e convertirle in PDF. Chi fosse interessato all'intera presentazione può scriverci e gliela faremo avere in ppt. 

Paolo Ruggeri  



download slidesDownload delle slides
Condividi:
15/02/2008

Allego le diapositive di un intervento del Dott. Daniele Beretta di Clinica del Sorriso. Beretta tramite un approccio imprenditoriale alla gestione di uno studio dentistico ha quasi raddoppiato il fatturato 2006. Beretta sostiene che anche un dentista o un professionista puo' avere un deciso miglioramento dei risultati economici facendo si' che la propria attivita' salga la scala del valore aggiunto lavorando su innovazione del prodotto, esperienze per i clienti e soluzioni chiavi in mano. 


Paolo Ruggeri



download slidesDownload delle slides
Condividi:
Pagina 1 di 1Vai a pagina: 1
Categorie

ARTICOLI