X Il sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.
<< | < Pagina 20 di 55 > | >>
01/03/2013

Ivan Zorzetto, consulente OSM e grande venditore, all'Mbs che si e' appena tenuta a Bologna, ha tenuto un intervento strepitoso su come vendere di piu' Ivan si e' chiesto: "come posso aumentare le vendite?".

Le possibili risposte sono tante: posso stilare un budget annuale, posso sviluppare un sistema per tenere al meglio le statistiche, posso incontrare anche piu' potenziali clienti ma la risposta e' solo una: E' L'ATTEGGIAMENTO CHE FA LA DIFFERENZA.

Esistono tante tecniche di vendite ma non sono quelle che fanno la differenza: la differenza la fa la perseveranza, la convinzione, la passione e l'interesse sincero per il cliente. Non sei li' semplicemente per vendere, sei li' per proporre al cliente quel prodotto/servizio che lo aiutera' a raggiungere il suo sogno. Trovi le slides della presentazione in allegato

Paolo Ruggeri




download slidesDownload delle slides
Condividi:
27/02/2013

Saper vendere e' una dote innata? Bhe...se da un lato questo e' vero dall'altro ti posso dire che Venditori superstar non si nasce ma si diventa.

Nel corso degli anni ho conosciuto alcuni grandissimi venditori. Cosa ho notato? I venditori top sono persone normali che hanno sviluppato caratteristiche speciali. Tali caratteristiche sono parte del patrimonio genetico di ogni essere umano. Conoscendole e sforzandosi di utilizzarle, tramite ripetizione queste caratteristiche si sviluppano diventano parte integrante di noi.

Anche tu puoi raggiungere i risultati dei super venditori a patto di conoscerne ed utilizzarne le caratteristiche: Causativita': Il top venditore si sforza di vedere se' stesso come l’artefice dello stato d’animo ed atteggiamento del cliente mentre il venditore mediocre ne subisce la personalita' e gli atteggiamenti. Orizzonte temporale vasto: Il top venditore persegue una meta a medio-lungo termine, semina molto e di fronte ai fallimenti mantiene un atteggiamento emotivo positivo.

Il venditore mediocre semina poco e si demotiva se non ottiene una gratificazione immediata. Convinzione: La tua convinzione nel prodotto o servizio che vendi suscita nel cliente emozioni positive che lo stimolano ad agire, a comprare. Sei davvero convinto che per il cliente e' FONDAMENTALE acquistare proprio il tuo prodotto? Orientamento all’aiuto: Pensa sempre a come aiutare meglio il tuo cliente. I venditori piu' pagati al mondo sono visti dal cliente come “qualcuno che lavora per me”. Interesse per le persone: Il super venditore e' incuriosito ed interessato alle persone.

E’ attratto ed affascinato dal cliente che ha di fronte. Vuole conoscerne tutta la storia. Il venditore mediocre invece cerca di essere interessante. Avrai l’interesse di un cliente se prima di tutto sei interessato a lui. E tu?Possiedi queste 5 caratteristiche? Allenati sin da ora per svilupparle e vendere molto di piu'

Paolo Ruggeri


Condividi:
24/02/2013

Il nostro Paese puo' tornare ad essere uno dei Paesi piu' prosperi al mondo se ci riappropriamo di quel 10% di PIL che serve ad alimentare il malaffare e la corruzione della politica. Monte dei Paschi, il Trota, Finmeccanica, Er Batman, Penati, le infiltrazioni mafiose in Lombardia, tutti figli dello stesso padre: lo scarso livello etico ed il senso di impunita' che accompagna la quasi totalita' della nostra classe politica.

Esiste poi un’altra parte della classe politica, apparentemente piu' “perbene”, il cui scopo e' quello di rappresentare e curare gli interessi nel nostro Paese della grande impresa e della finanza. Questo secondo gruppo tende a chiudere gli occhi sulle ruberie degli altri politici. In fin della fiera, se questi ultimi mandano in rovina il Monte dei Paschi, i loro sponsor alla fine ci guadagneranno comunque: piazzando prodotti derivati, prestando denaro o facendo da advisor per l’emissione di bond e obbligazioni necessari per rifinanziarsi. Se il debito pubblico del Paese va alle stelle perche' le misure di austerity deprimono le piccole imprese e con esse l’economia, non preoccuparti che i loro sponsor comunque finiranno per guadagnarci: prestandoci denaro, offrendoci costose consulenze o semplicemente comprando le macerie delle nostre piccole imprese piu' vitali. Se la gente non ha un soldo e deve usare le carte di credito revolving, ancora una volta per loro sara' una fonte di business.

Insomma, questi signori, la prsente classe politica, guadagnano sempre, o difendendo i privilegi, o con le ruberie o difendendo gli interessi dei loro padrini.

A loro non interessa migliorare le cose. A loro interessa difendere la loro posizione dominante di grande vantaggio. Sei forse ancora cosi' ingenuo/a da pensare che la ragione per cui non riescono a passare una buona legge anche con maggioranze straordinarie (come e' stato il caso per gli ultimi due governi) sia il fatto che “non si riescono a mettere d’accordo le persone”? Sei forse ancora cosi' ingenuo/a da pensare che loro siano degli stupidi incapaci di distinguere il bene dal male e quindi incapaci di fare un lavoro, tipo una legge, fatta bene? Ma dove vivi? Non vedi che molti di loro sono professionisti, banchieri, giudici, avvocati, ex capi di organizzazioni sindacali? Questi non sono degli sprovveduti. Sono invece delle persone che lavorano con grande abilita' per perseguire il loro interesse: tenere tutto cosi' com’e'.

Che cosa sono la Legge Fornero, le liberalizzazioni fallite, la non riforma dei costi della politica e le innumerevoli altre leggi inutili, incomplete o in alcuni casi anche dannose, sia di destra che di sinistra, se non dei tentativi ben congegnati per non cambiare niente e lasciare il Paese nella miseria e nell’incertezza? Qualunque sia il loro colore politico, il loro interesse e' quello di tenere tutto cosi' com’e'.

Se vuoi che le cose cambino, per una volta prova a cambiare tu il partito a cui dai la preferenza. Non darla ad un partito che abbia avuto al suo interno delle persone colluse o che hanno rubato. Non darlo a persone che abbiano dimostrato di avere a cuore gli istituti finanziari e non i nostri anziani ed i nostri figli. Non darlo a chi ha amministrato (e male) le grandi banche. Non darlo a chi ha curato gli interessi dei suoi business e non quelli di noi cittadini.

Tutte queste persone prosperano sulla tua e sulla mia di miseria.
Se lo ritieni giusto, vai avanti e votali ancora. Se invece come me, anche tu inizi a sentire che c'e' qualcosa che non va, per una volta fai una scelta diversa.

Le cose possono cambiare.

Una testa, un voto.

Paolo Ruggeri
Condividi:
22/02/2013

Oggi a Milano ho tenuto una breve presentazione alla forza vendite Italia GK Hair e Van Tibolli, una realtà che, pur in un momento di crisi, sta crescendo come fatturati ed influenza sul territorio nazionale. 

Le diapositive della presentazione sono allegate. 

Paolo Ruggeri

Condividi:
20/02/2013

Oggi a Marsala, con il patrocinio del Comune, dell'Ordine dei Dottori Commercialisti di Marsala, della Camera di Commercio e di CGN SpA ho tenuto un corso riguardo a come i dottori commercialisti possono aiutare le pmi a reinventarsi per competere con maggior successo. 

Sono state alcune ore molto intense e ho molto apprezzato l'interazione con la platea che era ricca anche di numerosi imprenditori. 

In allegato le diapositive della presentazione. 

Un sentito ringraziamento a Maurizio Culicchia e a Franco Nicosia per l'eccellente organizzazione.

Paolo Ruggeri



download slidesDownload delle slides
Condividi:
20/02/2013

In questo breve video scopri cos'e' "CHE IMPRESA!". In un solo cd , da ascoltare in macchina o durante i tuoi spostamenti,abbiamo raccolto le testimonianze di alcuni tra i migliori imprenditori dell Pmi italiane. Si toccano tutti i temi che coinvolgono un azienda: dalla gestione delle risorse umane, al marketing, alla vendita.

"CHE IMPRESA!" e' una raccolta di consigli facili da mettere in pratica, un aiuto concreto per risolvere i problemi della tua azienda.

Acquistalo subito http://www.paoloruggeri.it/shop.asp?idp=58
Condividi:
19/02/2013

A pochi giorni dalle elezioni sempre piu' movimenti politici sembrano coinvolti nel vortice dell’ “etica mania”. Sono numerosi i rappresentanti politici che, quotidianamente, tirando in ballo questo tema, affermano l’importanza di un ritorno ai valori etici. Ne hanno parlato esponenti di fazioni opposte: Monti, Bersani, Grillo…

Non sappiamo se siamo stati noi gli artefici di questi “risvegli di coscienza” ma ugualmente ci piace pensare che pian piano le cose stiano cambiando. Anche se questo “risveglio etico” fosse dettato solamente dai risultati dei sondaggi cui i politici cercano di attenersi prima delle elezioni, ci fa piacere sapere che l’etica oggi e' sulla bocca di tutti. Non solo: ci fa piacere che se ne parli. Un Paese che non sia governato da politici onesti e che fanno dell’etica il primo ed indispensabile fondamento, e' un Paese debole.

Anche noi stiamo portando avanti il nostro progetto finalizzato a rendere piu' etica la politica e, dopo aver concluso la spedizione del Libro Etica dell’Eccellenza a tutti i deputati e i senatori, ora stiamo raggiungendo tutti i consiglieri provinciali e regionali d’Italia grazie al contributo degli imprenditori che decidono di aiutarci “adottando” un Consiglio Provinciale o un Consiglio Regionale.
In pochi grammi di carta sono racchiusi interessanti spunti che potranno aiutare chi ci governa a portare l’Italia fuori dalla Crisi. Come? “L’Etica dell’eccellenza” si basa sul concetto che, in presenza di comportamenti poco etici a livello personale, sia molto difficile riuscire a creare prosperita' e avere successo, in primis in azienda, ed e' perfettamente applicabile anche nell’amministrazione della Cosa Pubblica.

La spedizione del libro vuole risvegliare chi ormai si e' abituato a compiere azioni via via peggiori per ritornare ad avere una politica pulita.

Cliccando sull’immagine puoi vedere tutte le aziende ( tra cui anche diversi consulenti OSM che in prima persona hanno voluto contribuire a questo importante progetto) che ci hanno aiutato a promuovere questi valori nella loro area geografica.

Come puoi prendere parte al progetto? Cosa vuol dire “adottare una provincia”? Ti diamo la possibilita', con poche centinaia di euro, di scegliere una provincia o un comune da “adottare”. Spediremo il libro a tutti i consiglieri di quella provincia o agli assessori comunali con una lettera a tuo nome in cui spieghiamo il progetto e sottolineiamo l’importanza di avere una politica etica e trasparente.

Anche se abbiamo ricevuto numerose lettere da alcuni dei principali esponenti politici italiani non affermiamo che le azioni che abbiamo messo in campo abbiano scatenato chissa' quali cambiamenti. Siamo consapevoli di essere solo all’inizio di un progetto molto lungo. Ma siamo anche consapevoli che non lo abbandoneremo e che andremo fino in fondo per far si' che la Politica abbracci il concetto dell’etica.

Con il tuo aiuto e con il tuo supporto, possiamo fare anche di piu'.
Grazie del tuo sostegno.

Paolo Ruggeri

Per partecipare al progetto e adottare una provincia scrivici a info@paoloruggeri.it
Condividi:
17/02/2013

Ieri ho passato una giornata molto piacevole con la rete vendite di Radio Delta 1, la principale emittente radiofonica dell'Abruzzo e del Molise.

Abbiamo parlato di marketing e del fatto che, visto il calo del PIL che ormai affligge il nostro Paese da diversi anni (perso oltre il 7% del prodotto interno lordo dal 2007 al 2013), oggi un'azienda non può più permettersi di essere improvvisata sul marketing.

Cosa vuol dire "essere improvvisati" sul marketing?

a) Non sapere qual è la propria promessa del Brand e in che modo l'azienda aggiunge valore ai clienti
b) Non sapere qual è la propria Proposta di Valore Unico
c) Non aver alzato il volume della comunicazione, cioè non rendersi conto che, visto che il 60% degli Italiani ha ridotto le proprie spese, bisogna puntare a fare sviluppo ed acquisire clienti nuovi. Limitarsi a sperare nella ripresa senza comunicare su più canali possibili.
d) E poi l'errore più grave in assoluto: non fare sondaggi per capire le necessità dei propri clienti e le parole delle quali bisogna appropriarsi nel marketing.

Cosa succede alle aziende che si improvvisano nel marketing? La pura verità è che usciranno di scena. Il calo economico falcidierà il loro portafoglio clienti.

Un sentito ringraziamento ai colleghi Gianni Vacca e Simona Lodolo per diversi dei materiali utilizzati in questa presentazione.

Slide allegate

Paolo Ruggeri



download slidesDownload delle slides
Condividi:
15/02/2013

Questa sera presso Unindustria Reggio Emilia ho presentato il libro Piccole e Medie Imprese che Battono la Crisi e ho parlato del progetto Etica nella Politica. 

Una bella platea di imprenditori e imprenditrici. 

Un ringraziamento ad Unindustria e a Letizia Palladino di Studio Tre Traduzioni www.traduzionistudiotre.it

Le slide sono allegate

Paolo Ruggeri  
Condividi:
11/02/2013

E' ora disponibile online "CHE IMPRESA!"

Cos'e' "Che impresa!"?

"CHE IMPRESA!" e' una raccolta di consigli facili da mettere in pratica, un aiuto concreto per risolvere i problemi della tua azienda. All' interno di "CHE IMPRESA!" trovi 7 ore di azioni vincenti di alcuni tra i migliori imprenditori delle PMI italiane.

In un solo cd, da ascoltare in macchina o durante i tuoi spostamenti, Paolo Ruggeri, Flavio Cabrini, Roberto Gorini e tanti altri imprenditori ti offrono ottimi spunti per:

-risolvere problemi concreti della tua azienda,
-aumentare le tue competenze
-trovare intuizioni decisive per vincere nel tuo settore

Acquistalo subito http://www.paoloruggeri.it/shop.asp?idp=58
Condividi:
07/02/2013

Negli ultimi giorni, in viaggio per il mondo, mi sono accorto di alcune aziende che hanno ottenuto successo sfruttando un approccio diverso dalle altre, un nuovo paradigma:

Hemfrid è una società di pulizie svedese http://www.hemfrid.se/Om-Hemfrid/In-english/ che ha avuto la brillante idea di contattare le imprese perché comprino come benefit per i loro dipendenti i servizi di pulizia delle loro case. Ha 1300 collaboratori.

Christmas Decor http://christmasdecor.net/cdi2/  è una società americana che durante le festività natalizie decora in modo professionale le case delle persone. L'idea inovativa sta nel fatto che hanno venduto le franchise di questo concetto alle aziende di giardinaggio che generalmente d'inverno tendono a rimanere ferme o devono lasciare a casa il personale.


Se non stai ottenendo successo economico forse il paradigma con cui guardi il tuo business non è più quello giusto.

Paolo Ruggeri


Condividi:
05/02/2013

-Vorrei che per un attimo tu pensassi ad una “bella persona”. Non parlo di bella fisicamente. Parlo di qualcuno che quando lo incontri dici: “questa e' proprio una bella persona”. Una persona che ti mette a tuo agio, che ti fa sentire bene, buona, positiva, che crede nei valori che sostiene, una persona della quale puoi avere fiducia. È importante che tu lo faccia. Perche', vedi, il successo richiede che tu diventi come lei. Se non lo fai, il successo, cosi' come il denaro, se ne staranno alla larga da te-

Quali sono le le 9 caratteristiche che contraddistinguono una "bella persona"?

Clicca su download delle slides per leggere l'articolo

Paolo Ruggeri


download slidesDownload delle slides
Condividi:
03/02/2013

Per qualche giorno tutti i miei ebook saranno in promozione su Itunes.

Approfittane subito!

- "Le 10 regole del successo" ti da una gran carica e ti indica le 10 regole d'oro per ottenere il successo e realizzare i tuoi sogni.

- "I nuovi condottieri" ti aiuta ad aumentare la tua leadership, gestire al meglio i tuoi uomini e costruire una 1' linea di manager efficaci e responsabili.

- "Piccole e Medie Imprese che battono la crisi" un libro che ti fornisce idee e azioni concrete e semplici da mettere in pratica per gestire al meglio l'azienda e aumentare il fatturato.

- "L'etica dell'eccellenza" ti spiega i valori dell'etica e come qualsiasi azione scorretta abbia il potere di influenzarci negativamente

Acquistali subito!

Paolo Ruggeri
Condividi:
02/02/2013

Se vuoi aumentare il fatturato, ti servono le persone giuste

Paolo Ruggeri

Condividi:
30/01/2013

Ieri e' apparsa su "Il mostardino" questa mia intervista.

Si e' parlato del mio progetto per portare l'etica in politica, ma anche degli scenari economici che dobbiamo aspettarci per questo 2013 e delle prospettive per i giovani che si affacciano nel mondo del lavoro.

Per leggere l'intervista completa clicca sul link

http://www.ilmostardino.it/2013/01/29/intervista-esclusiva-a-paolo-ruggeri-limprenditore-che-insegna-letica-ai-politici/
Condividi:
25/01/2013

Riparte il gioco Mbs...ma quest'anno cambiano le regole

Non esistera' piu' una classifica nazionale, ma solo una locale per macroaree ( ci sara' una classifica per l'Mbs di Bologna, una per quella di Milano e una per quella della Sicilia)

Ogni mese premieremo le 5 migliori aziende, ovvero quelle con maggior incremento di fatturato rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. A queste aziende verranno assegnati dei punti come nel moto GP (5 punti al primo, 4 al secondo, 3 al terzo, e cosi' via). Non vi sara' piu' alcuna distinzione tra aziende senior e aziende junior. Inoltre, per premiare il buon lavoro svolto in classe verranno premiati solo gli imprenditori delle aziende effettivamente presenti in aula.

Ed ecco il cambiamento piu' importante: il vincitore del gioco verra' eletto ogni 3 mesi, dopo i quali il gioco ripartira' da zero.


Ecco la classifica di Gennaio dell'mbs di Bologna:

5. Studio Massaiu, studio dentistico, +19,4%
4. Studio Capanni, studio dentistico, +36,4%
3. Ediliziacrobatica, settore edile, +44,7%
2. Incrementha, consulenza per centri estetici, +64,2%
1. Seven Srl, settore edile, +240,4%


....come vedi battere la crisi e' possibile

Paolo Ruggeri
Condividi:
24/01/2013

Ieri all'mbs di Bologna Alessandro Carrafiello, imprenditore nel campo della salute di Reggio Emilia e Giuseppe Langellotti, titolare della Lg3000, hanno tenuto un intervento su un tema comune: l'importanza delle alleanze.

Crescono le reti, le persone vogliono sentirsi parte di qualcosa grande...non e' piu' possibile lavorare da soli! Creati una rete di alleanze, sara' questa ad aiutarti a far crescere la tua impresa ma anche a supportarti nei momenti difficili.

Viviamo in un momento storico nel quale le alleanze e le relazioni acquisiscono un valore strategico sempre piu' importante. Gli imprenditori spesso, erroneamente, sono i primi a non volersi impegnare ritenendola una perdita di tempo. Ma ricorda: il tempo speso per creare o rafforzare una relazione prima o poi ti tornera' indietro anche sotto forma di denaro.

Con chi dovresti intrecciare relazioni? Clienti, fornitori ma anche "concorrenti". Potrebbe essere molto utile infatti condividere il vostro know-how o il database dei vostri clienti.

Un esempio di successo secondo Alessandro? Gli Apple Store. Una sala dedicata alla vendita dei prodotti ed una, solo ed esclusivamente, alla relazione con i clienti

...come dice Giuseppe "e' la somma che fa la differenza"

ecco le loro presentazioni


LA PRESENTAZIONE DI ALESSANDRO CARRAFIELLO

LA PRESENTAZIONE DI GIUSEPPE LANGELLOTTI

Paolo Ruggeri
Condividi:
24/01/2013

L'anno 2013 è partito alla grande per la nostra Business School MBS.

La prima sessione del 2013 ha affrontato da vari punti di vista il concetto della Costruzione di una Rete di Alleanze: come lo stanno facendo gli imprenditori che sconfiggono la crisi e quali sono i loro consigli. 

A parte gli interventi di Alessandro Carrafiello e di Giuseppe Langellotti ( CLICCA QUI PER VISUALIZZARLE) , io ho descritto come si costruisce un gruppo coeso. La prima alleanza, infatti, dovrebbe essere quella che l'imprenditore crea con i collaboratori della propria impresa. Collaboratori e non "scollaboratori", nel senso che, come abbiamo visto durante l'intervento quando hai le persone sbagliate in azienda tendi ad "incartarti" e a non sentirti più all'altezza. (vedi slide per questa parte molto importante)

Diversi imprenditori hanno poi fornito la loro testimonianza circa le azioni vincenti che hanno permesso loro di crescere anche tra la fine del 2012 e l'inizio del 2013:

- Ilaria e Giuditta Bruni della Bruni Sport che hanno concluso una stagione natalizia in deciso incremento rispetto all'anno precedente sostengono che il fatto di cambiare personalmente, di inserire persone di qualità nell'organico, unite alle giuste promozioni può fare una grande differenza anche in un settore difficile come quello dell'abbigliamento sportivo.

- La Dott.ssa Capanni dello Studio Dentistico Capanni di Reggiolo, che è riuscita a crescere a due cifre nonostante il paese dove opera fosse stato colpito dal terremoto, ha spiegato "riprendere lo spirito originale e l'empatia verso i clienti" l'ha aiutata ad ottenere comunque un incremento delle vendite anche in una situazione oggettivamente complicata.

- Riccardo Iovino di Edilizia Acrobatica di Genova, un'impresa edile unica e che cresce da anni a due cifre percentuali ci ha spiegato come l'unicità, il valore e lo sviluppo del potenziale umano permettono alla sua impresa edile di continuare a crescere. Anzi quest'anno ha anche in programma di aprire uffici nuovi a Roma e a Firenze.

- Anche Giacomo Usubelli di Seven Srl ha fornito la sua testimonianza spiegando come la sua società di costruzione usando i sondaggi e fornendo vero valore al mercato sia riuscita nel corso del 2012 a vendere tutti gli immobili in costruzione, prima di arrivare al tetto. 

Nel complesso le aziende che hanno i fatturati in incremento prendendo parte alla business school MBS vengono dai settori più disparati e testimoniano che, un diverso atteggiamento dell'imprenditore, può portare anche a risultati completamente diversi sul mercato. 

Le slide del mio intervento sono allegate. La prossima sessione della MBS si terrà a Bologna nei giorni 26 e 27 Febbraio e affronterà il tema: COME AUMENTARE LE VENDITE NEL PRESENTE MERCATO.

Paolo Ruggeri




download slidesDownload delle slides
Condividi:
22/01/2013

Ho messo a disposizione su Itunes Store un ebook gratuito dal titolo "Motivazione e produttivita'"

-Il Mercato Cambia? Ecco Come Cambia Un'Azienda.
In questo ebook ci dedicheremo all’analisi di alcune azioni vincenti di PMI Italiane che negli anni passati sono cresciute in modo vorticoso.Quali sono le strategie che le accomunano e come fare a replicarle per far crescere la nostra impresa?-

Scaricalo subito su Itunes Store!
https://itunes.apple.com/it/book/motivazione-e-produttivita/id594844054

Paolo Ruggeri
Condividi:
20/01/2013

Il cambiamento è possibile. Dopo la spedizione dell'Etica dell'Eccellenza a tutti i deputati e senatori e a tutti i consiglieri regionali della Lombardia, le liste pulite sono diventate uno degli argomenti principi della campagna elettorale... (guarda l'immagine che è uno stampata di Google News di oggi e coinvolge tutti i partiti).

Non è molto ma è un passo nella giusta direzione. E ancora siamo solo agli inizi. Quando, in modo disinteressato, ti metti in testa di cambiare le cose, i miracoli possono accadere.

Passa parola. Vogliamo politici con un alto senso dell'etica.

Per maggiori informazioni sulla campagna: http://www.engageeditore.com/campagne-sociali.html  

Sono convinto che dopo che avremo spedito il libro di Etica anche a tutti i consiglieri regionali e provinciali del nostro Paese, a tutti i Sindaci e a tutti i dirigenti dei Ministeri, con un po' di lavoro riusciremo a far sì che l'etica diventi quello che deve essere per chi amministra la Cosa Pubblica: un argomente che deve essere dato per scontato.

Se vuoi sostenerci passa parola o scrivi a info@paoloruggeri.it  

Paolo Ruggeri
Condividi:
<< | < Pagina 20 di 55 > | >>Vai a pagina: 1-2-3-4-5-6-7-8-9-10-11-12-13-14-15-16-17-18-19-20-21-22-23-24-25-26-27-28-29-30-31-32-33-34-35-36-37-38-39-40-41-42-43-44-45-46-47-48-49-50-51-52-53-54-55
Categorie

ARTICOLI