X Il sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.
<< | < Pagina 35 di 55 > | >>
24/04/2011

Chip e Dan Heath sono due ricercatori di Stanford e della Duke University. Sto leggendo un loro libro molto bello (Switch, How to Change Things When Change is Hard): 

“Kotter e Cohen hanno osservato che in quasi tutti gli sforzi di portare il cambiamento che vanno a buon fine, la sequenza che scatena il cambiamento non è ANALIZZA – PENSA – CAMBIA, bensì OSSERVA – PROVA UNA SENSAZIONE – CAMBIA. Ti vengono presentate delle evidenze che ti fanno SENTIRE qualcosa sul piano emotivo. Potrebbe essere qualcosa riguardo a quel problema che ti disturba emotivamente o uno sguardo pieno di speranza alla soluzione o un feedback che ti sorprende riguardo ad alcune tue abitudini delle quali non eri consapevole. Comunque la si veda è qualcosa che ti colpisce al livello dell’emozione”. 

Se vuoi creare il cambiamento, oltre che spiegare le cose diverse che le tue persone dovrebbero fare, devi cercare di "far sentire qualcosa". La logica fa pensare, le emozioni fanno agire. 

Paolo Ruggeri

Condividi:
21/04/2011

Ieri parlavo con un amico imprenditore che gestisce una grande società di trasporti che opera a livello internazionale. 

Mi spiegava che se l'anno scorso nel suo settore era chi aveva del materiale da spedire a fare il mercato (e a stabilire i prezzi), oggi c'è così tanta richiesta di spedizioni che è chi ha i mezzi (i camion) a fare il mercato.  "Non si riescono a trovare i camion per le spedizioni - mi diceva - soprattutto quando spedisci in Germania o nei paesi dell'Est...".

Mentre accade questa ripresa della domanda, amici che operano nel settore bancario mi informano che le banche stringono sempre di più i rubinetti del credito. E' già da tempo che diciamo che ci troviamo in un'economia a due velocità: da una parte aziende che crescono, dall'altra aziende che sono ostaggio del debito e soffrono la loro scarsa attenzione alla gestione finanziaria. 

Comunque cose da pazzi: mentre riparte la richiesta le banche chiudono ancor di più i rubinetti...

D'altronde il sistema finanziario, che è uno dei grandi artefici di quest'ultima crisi, ha ripreso allegramente a distaccarsi dall'economia reale. Un esempio: il debito di Grecia, Portogallo ed Irlanda. http://www.economist.com/node/18485985?story_id=18485985&CFID=162730166&CFTOKEN=15791654 L'Economist di fine Marzo 2011 afferma: "Sono falliti, ammettetelo...". Ciònonostante ci continuano a dire che è tutto ok. Mi sembra di essere tornato a prima del settembre del 2008 quando Alitalia che era tecnicamente fallita veniva allegramente scambiata sui mercati. Grecia, Portogallo e Irlanda sono l'ennesimo esempio di un sistema finanziario che rimane scollato dall'economia reale. 

Quindi: la ripresa della domanda è in atto. Attenzione però a tutto quello che gravita attorno al settore finanziario (e anche alle aziende fortemente indebitate). 

Paolo Ruggeri  

Condividi:
21/04/2011

Durante l'MBS di Bologna mi sono sentito particolarmente ispirato. Ho tenuto un intervento su quelle che io ritengo 4 regole importanti della prosperità e del successo imprenditoriale: 

1) FEDE: Credere in quello che non vedi. Credere nel sogno dell'impresa (anche se sei solo all'inizio), credere nei tuoi collaboratori (anche se ancora non stanno performando in modo eccellente), credere nel marketing che stai facendo ma credere anche nei valori e nel fatto che alla fine i buoni vinceranno. In generale devi credere nell'intangibile.  

La fede è a mio avviso il più grande ingrediente del successo. 

2) AVERE TANTI SOCI NON ANCORA PRESENTI NEI LIBRI SOCIALI DELL'IMPRESA. Ho spiegato che la vera forza di OSM e una delle ragioni della sua crescita imponente risiede nel fatto che ha molti fan ed alleati che la aiutano a crescere siano questi clienti, collaboratori, amici. Queste persone non sono (ancora) socie dell'azienda ma agiscono come se l'azienda fosse la loro. Perché? Perché l'azienda non insegue solamente una meta materialistica (profitti) ma insegue una meta nobile che avvantaggerà anche molte persone fuori dall'impresa. Un esempio? 20% dei servizi erogati da OSM sono pro-bono oppure un altro esempio sono tutti gli investimenti che OSM fa per distribuire gratuitamente il know how.

Le imprese di maggior successo hanno tanti soci non ancora presenti nei libri sociali dell'impresa.

3) IL CARATTERE DELL'IMPRENDITORE: Vedi la tempra di un imprenditore solamente quando deve affrontare un periodo di grande difficoltà. Riesce a mantenersi lucido? Un imprenditore diventa grande solo DOPO che ha passato un periodo di grande difficoltà. 

4) IMPARA A CAPIRE CHE COSA GENERA IL CAMBIAMENTO NELLE PERSONE:   Essenziale per sviluppare leadership. 

Slide allegate. 

Paolo Ruggeri



download slidesDownload delle slides
Condividi:
17/04/2011

Alla MBS di Verona abbiamo avuto gradito ospite Andrea di Giuseppe, CEO di Granite Transformations http://www.granitetransformations.com/ e di Trend Group Spa http://www.trend-vi.com/ che ha parlato delle potenzialità del franchising e di come questo abbia aiutato le sue imprese.

In allegato le diapositive del suo intervento. 

Paolo Ruggeri



download slidesDownload delle slides
Condividi:
10/04/2011

In allegato le diapositive della presentazione di ieri alla Antolini Luigi SPA www.antolini.it circa il cambiamento. 

Ho fornito cinque consigli per chi opera nel commerciale: 

1) Guarda alle cause interne. Oggi non è più possibile essere meno che eccellente nella gestione di tutto quello che ha a che vedere con il post vendita.  
2) Fai il nuovo duro lavoro, affronta ciò da cui fuggi.
3) Abbraccia il marketing e sali la scala del valore aggiunto. Sempre di più chi vende nel business to business dovrà fornire non solo un prodotto ma un vero e proprio "sistema" per fare più utili
4) Comprendi ciò che scatena il cambiamento. Impara ad emozionare. 
5) Insegui una vision 

Paolo Ruggeri

download slidesDownload delle slides
Condividi:
07/04/2011

Piccolo video su MBS Marzo Bologna. Tre grandissime giornate. Record di presenze.




Paolo Ruggeri
Condividi:
07/04/2011


Switch, letteralmente "interrutore", è l'ultimo libro di Chip e Dan Heath, www.heathbrothers.com , non è ancora disponibile in italiano ma è davvero un gran libro che tratta a fondo del perché il cambiamento a volte è così difficile. 


Fantastico. Dati essenziali per chiunque gestisce e chiunque abbia a che fare con il marketing e con le vendite. 


Paolo Ruggeri
 
Condividi:
30/03/2011

In allegato la newsletter del sito di Aprile 2011. 

Admin

download slidesDownload delle slides
Condividi:
28/03/2011

Come parte del nostro approccio non convenzionale monitoriamo ogni mese l'andamento dei fatturati delle aziende iscritte al programma MBS e premiamo le aziende che hanno avuto il maggior incremento percentuale rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. 

Teniamo due classifiche: 

a) La Junior League, che raggruppa tutte le aziende con un fatturato annuo inferiore ai 4,5 milioni di euro. Ogni mese premiamo le dieci aziende con il miglior incremento. 

b) La Senior League che raggruppa tutte le aziende con un fatturato annuo superiore ai 4,5 milioni di euro. Ogni mese premiamo le cinque aziende con il miglior incremento. 

Queste le classifiche relative ai fatturati di Febbraio 2011: 

JUNIOR LEAGUE FEBBRAIO 2011 

1) YOURBIZ Settore Informatico e Creazione Siti Professionalii OLTRE 300%
2) HI TECH Settore Soluzioni Elettroniche computerizzate + 213,76% 
3) AUTOCARROZZERIA SPORT Settore Autocarrozzeria e Noleggio +,113,19%
4) PUNTO VERDE Settore  Alimentare + 81,13%
5) DIAMAN SIM Settore Consulenza Finanziaria + 80,58 % 
6)  SEVEN Settore Gadget + 78,22%
7) GIROMARI Settore Creazione Personalizzata di Spazi e Oggetti + 77,37%
8) BORGA DESIGN Settore Marmi + 64,09%
9) ZORDAN Settore Logistico + 48,98% 
10) CASELLI Settore Progettazione e Costruzioni Meccaniche + 47,76%

SENIOR LEAGUE FEBBRAIO 2011 

1) IMPRESIT Settore Costruzioni OLTRE 200%  
2)  AGREX Settore Costruzione Impianti Molitori + 137,23% 
3) TASSO E CANDELORO COSTRUZIONI Settore Costruzioni + 75,36 %
4) COLOR GROUP Settore  Commercio Colori e Vernici per l'Edilizia + 40,28 %
5) BERTELLI Settore Costruzioni + 37,10 % 

ADMIN
Condividi:
27/03/2011

Nel corso della MBS di Marzo abbiamo avuto un intervento di Flavio Cabrini circa la buona e la cattiva leadership. 

"Avere a cuore ciò che accade all'interno della propria azienda - secondo Cabrini - è l'essenza di una buona leadership". "Stiamo creando possibilità future per le brave persone della ns azienda?" la domanda che ogni imprenditore dovrebbe porsi. 

In allegato le diapositive. Maggiori info a www.flaviocabrini.it

Paolo Ruggeri

download slidesDownload delle slides
Condividi:
27/03/2011

La Mbs di Marzo ha registrato il più alto numero di partecipanti alla MBS. Unite alla fiera di cui allego fotografie sono state tre grandissime giornate. 

In allegato la mia presentazione sull'importanza degli IDEALI DELL'IMPRESA. 

Paolo Ruggeri

download slidesDownload delle slides
Condividi:
23/03/2011

Ieri ho tenuto una relazione presso il Consorzio Marmisti Bresciani. 

In allegato le slide del mio intervento. 

Paolo Ruggeri

download slidesDownload delle slides
Condividi:
18/03/2011

Ieri, assieme a Stefano Micarelli, Giuseppe Langellotti e Mario Fiorillo abbiamo avviato la MBS a Roma. 

Un progetto nato in pochissimo tempo ma che ha subito trovato un consenso spettacolare, un esempio di ciò che succede quando ti affidi a delle persone davvero in gamba e che si automotivano. 

La giornata di ieri mi ha davvero motivato e riempito di orgoglio. Mi sono reso conto di aver provato, mentre parlavo e illustravo i miei consigli per gli imprenditori presenti, delle emozioni che era lungo tempo che non sperimentavo. Mancavo da Roma da troppo tempo.

Le prossime date della MBS a Roma saranno 27 e 28 Aprile, 30 e 31 Maggio, 14 e 15 Giugno, 13 e 14 Luglio. E' nostra intenzione investire fortemente sullo sviluppo di questa MBS. Grazie a tutto lo staff della LG 3000 srl per il supporto.

Slide del mio intervento allegate.  

Paolo Ruggeri

download slidesDownload delle slides
Condividi:
12/03/2011

Ieri e oggi sono stato a Palermo a tenere la prima edizione della MBS in Sicilia. Prossima data 7 e 8 Aprile 2011.

La settimana prossima comincia Roma. 

In allegato la mia presentazione sul carattere dell'imprenditore. 

Paolo Ruggeri

download slidesDownload delle slides
Condividi:
09/03/2011

A Dicembre 2010, come ogni anno, abbiamo tenuto un evento di due giorni dove abbiamo invitato vari imprenditori di piccole e medie imprese che stavano crescendo a condividere le loro azioni vincenti. 

Gli speaker di quest'anno, tra gli altri sono stati: 

Roberto Gorini: Gestione Finanziaria dell'Impresa
Mario Tasso: Fare Utili 
Emanuele Cenzato: L'Atteggiamento per avere successo come imprenditore 
Flavio Cabrini: Motivare e creare gruppo 
Marco Rocca: Dare valore al cliente 
Eusebio Gualino: Emozionare 
Natale Consonni: Innovazione 

Nello spirito della condivisione che contraddistingue l'Open Source Management abbiamo compilato un DVD con gli highlights degli interventi di cui sopra, un'ora e mezza di azioni vincenti ed interventi emozionanti, e lo rendiamo disponibile gratuitamente a chiunque ne faccia richiesta. 

Noi di Open Source Management crediamo che oggi, più che i consulenti, siano gli imprenditori che devono insegnare agli imprenditori e che questo debba essere fatto nello spirito Open Source della condivisione e dell'arricchimento reciproco delle conoscenze. Il DVD che abbiamo compilato va in questa direzione. 

Per richiederlo scrivi a eventispeciali@osmanagement.it 

Paolo Ruggeri
Condividi:
01/03/2011

Flavio Cabrini in uno dei suoi fantastici speech riguardo alla motivazione e al gruppo: 



Tra le altre cose Flavio ha avviato il suo blog personale: www.flaviocabrini.it 

Paolo Ruggeri 
 

Condividi:
01/03/2011

Ritengo che questo spezzone di video by Natale Consonni della ICQ sia una delle cose più belle che io abbia visto negli ultimi anni riguardo alla gestione del personale. Chi sono le persone di cui devi circondarti:




"Circondiamoci di persone che quando presentiamo un'idea nuova si entusiasmino anche al costo poi di abbandonarla".

Paolo Ruggeri
Condividi:
28/02/2011

Oggi ho avuto il piacere di confrontarmi con un'impresa storica della lucchesia, la Cooperativa Morelli www.coopmorelli.it 

Chiunque conosca il territorio sa bene che questa è un'impresa fatta di sognatori che negli anni hanno superato difficili sfide con l'entusiasmo e con una grande capacità di reinventarsi. 

Ringrazio Ammazzini e Federighi per l'invito. Diapositive allegate. 

Paolo Ruggeri  

download slidesDownload delle slides
Condividi:
27/02/2011

Venerdì mattina ho avuto il piacere di partecipare ad una presentazione di Simone Capretti di Texsaca www.texsaca.it che mi ha davvero colpito per l'entusiasmo trasmesso ed i contenuti. Simone ha spiegato cosa lo ha portato ad incrementare le vendite del 30%, 4 semplici azioni: 

1) FAI IL SONDAGGIO DEI TUOI CLIENTI al fine di capire le loro esigenze. Simone ha spiegato di come, durante il sondaggio, ha scoperto che: "le nostre idee riguardo ai prodotti e servizi che si dovevano immettere sul mercato non combaciavano con le esigenze dei clienti... Era chiaro quindi che non comprassero o comprassero il minimo pur essendo molto contenti della nostra azienda". A questo proposito devo dire che la descrizione delle riunioni con "fumata bianca finale" è stata fantastica... 

2) MARKETING. Promuovere e far sì che ciò che i clienti ti hanno indicato al punto precedente venga effettivamente fatto. 

3) STRATEGIA. Decidi e poi FAI. 

4) RESPONSABILITA': Se vuoi crescere sul mercato, devi prenderti la responsabilità per i problemi che vivono i tuoi clienti. 

C' è stato il tempo per altre due domande sul passaggio generazionale (Simone ha 25 anni è ciò nonostante si sta già dedicando anima e corpo all'azienda e con ottimi risultati). 

a) CHE COSA TI HA FATTO FARE "CLIC"? 

Mio padre non mi ha imposto il lavoro in azienda ma ha lasciato che fossi io a decidere di prendere parte all'attività aziendale. 

b) COSA HA FATTO TUO PADRE PER AGEVOLARE IL PASSAGGIO GENERAZIONALE? 

Ho sentito la sua fiducia e il fatto che mi ha lasciato fare anche su cose molto importanti. 

Le diapositive dell'intervento sono allegate. 

Paolo Ruggeri

download slidesDownload delle slides
Condividi:
21/02/2011

Oggi ho interagito con la forza vendite della Pietravera Srl www.pietravera.com una bella azienda che continua a crescere sul mercato grazie ad un prodotto eccezionale: una pietra, appunto, "vera" e non ricomposta, un imprenditore, Marino Calubini, che continua ad innovare ed aggiungere valore e a una forza vendite motivata e desiderosa di fare la differenza. 

Ho respirato un grande spirito di gruppo ed ho incontrato tante persone motivate, insomma ho potuto sperimentare un senso di freschezza che è presente solamente nelle aziende che sai faranno strada. Un ringraziemento anche a Giuseppe Iemmolo, responsabile commerciale che sta facendo un ottimo lavoro di gestione del gruppo. 

Diapositive allegate. 

Paolo Ruggeri

download slidesDownload delle slides
Condividi:
<< | < Pagina 35 di 55 > | >>Vai a pagina: 1-2-3-4-5-6-7-8-9-10-11-12-13-14-15-16-17-18-19-20-21-22-23-24-25-26-27-28-29-30-31-32-33-34-35-36-37-38-39-40-41-42-43-44-45-46-47-48-49-50-51-52-53-54-55

ARTICOLI