X Il sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.
<< | < Pagina 55 di 55
24/11/2007

Alcuni mesi fa ho svolto un lavoro per un'azienda cliente che mi ha chiesto di formare dei responsabili di nuova nomina che non avevano mai gestito persone prima di allora.

Ho quindi preparato una dispensa piuttosto esaustiva sul ruolo di responsabile che allego a questo articolo.

L'utilizzo migliore che abbia trovato per la dispensa e':
a) Farla studiare alla persona
b) Far si' che la persona lavori un paio di settimane(si sporchi le mani)
c) Ristudiare la dispensa assieme alla persona, chiarendo con lei le cose che potrebbe non aver capito o che ancora non sta facendo.
d) Far lavorare la persona ancora per un paio di settimane
e) Vedere con la persona che cosa ancora non riesce a fare.

Operando cosi' sono riuscito in abbastanza poco tempo a costruire un'operativita' dei responsabili tutto sommato buona.

La dispensa e' comunque piacevole da leggere e piuttosto semplice. Commenti e suggerimenti, come al solito, sono benvenuti.

Ovvio che se, dopo che hai fatto studiare la dispensa alla persone, poi le fai fare anche il Corso Leadership Base di Mind Consulting, otterresti un buon risultato.

Buon Lavoro

Paolo Ruggeri

download slidesDownload delle slides
Condividi:
24/11/2007

In allegato a questo file troverete le diapositive del mio intervento all'Evento Mind Consulting Imprenditori a Colori dell' 8 e 9 Novembre 2007.

L'intervento si basa sul fatto che, proprio perchè viviamo in un mondo soggetto a grandi cambiamenti, non dobbiamo dimenticarci dei fondamenti della gestione di impresa.

Paolo

download slidesDownload delle slides
Condividi:
24/11/2007

In un recente convegno ho presentato lo spezzone tradotto in italiano di un filmato di Steve Jobs di Apple che si rivolgeva agli studenti di Stanford. Nel filmato che e' davvero notevole, Jobs spiega agli studenti alcuni fondamenti del successo e il fatto che essi devono amare il proprio lavoro.

Per ragioni di spazio non riesco a postare il filmato su questo blog, ma ho provveduto a postarlo per download al seguente link :

http://www.megaupload.com/it/?d=895T273A

Quando arrivi sulla schermata di MegaUpload, dovrai immettere le tre lettere segnalate da megaupload nello spazio apposito, poi pigiare "download"; Ti si aprirà quindi una finestra che ti consente di scegliere tra il download con modalità "premium" (a pagamento) e il download gratuito. Per fare il download gratuito dovrai aspettare 45 secondi, passati i quali dovrai pigiare su "download gratuito". L'unica differenza tra il download gratuito e quello a pagamento è che megaupload, per quello gratuito ti fa aspettare 45 secondi. Una volta trascorsi i 45 secondi (che il sito di megaupload ti segnala), pigia quindi su "download gratuito", salva il file, ecc, ecc.   

Il filmato che ho tradotto e postato dura circa sei sette minuti. Il filmato dell'intera presentazione di Steve Jobs a Stanford dura invece circa 15 minuti ma è disponibile solamente in inglese su youtube. 

Vi garantisco che se usate lo spezzone che ho postato in una riunione o convention aziendale otterrete un impatto notevole. Se non riuscite a fare il download, postate un commento così che possa risolvere la cosa.

Paolo Ruggeri 
Condividi:
24/11/2007

Qui trovate le diapositive del mio recente intervento presso la Associazione Industriali di Sassari circa Leadership ed Entusiasmo.
Nel pomeriggio, assieme al socio Mind Consulting responsabile per Lazio e Sardegna, Dott. Fabrizio Ciciani, abbiamo intavolato un'interessante discussione con i partecipanti circa le azioni pratiche da fare:

1) Ottenere accordo al vertice tra i soci dell'azienda. La mancanza di accordo al vertice tra i soci o i dirigenti piu' elevati, uccide piu' PMI dei cinesi...

2) Far si' che il titolare dell'azienda elabori una meta a tre-cinque anni che includa il successo tangibile ed economico dei propri collaboratori, per cominciare almeno quelli sui quali vuole puntare per costruirsi una prima linea di responsabili cui cominciare a delegare.

3) Condividere con i collaboratori, la meta ed i progetti dell'azienda tramite riunioni periodiche entusiasmanti. In una piccola impresa, questa riunione dovrebbe essere tenuta almeno una volta al mese e durare una mezza giornata. Nei sondaggi citati all'interno delle slide si evidenzia in modo drammatico che cosa succede quanto il titolare della PMI smette di coinvolgere e spiegare su base regolare i piani e i progetti dell'azienda.

4) Il titolare della PMI si deve rendere conto (vedi slide) che la sua leadership in larga misura dipende dalla qualita' delle relazioni che riesce a costruire e mantenere con i collaboratori. Vai a parlare con le persone! E soprattutto, ASCOLTA.

5) Crea dei sistemi incentivanti che spieghino al collaboratore che cosa deve fare per guadagnare di piu'. Ricordati che puoi dar via anche il 50% di quello che non guadagni se qualcuno ti aiuta a guadagnarlo. Coinvolgi e motiva i collaboratori nel successo economico dell'impresa.

6) Ricordati che, come dice Tom Peters, ognuno di noi manager ed imprenditori effettua due scelte di promozione all'anno. E' dalla correttezza di queste scelte che dipendera' una gran parte del successo futuro delle nostre imprese.

---

Un ringraziamento particolare a tutti i partecipanti per l'accoglienza riservata che e' stata davvero calorosa, alla Sarda Leasing SpA per il sostegno all'iniziativa, alla Libreria Internazionale Koine' e all'Associazione degli Industriali di Sassari.

Paolo Ruggeri

download slidesDownload delle slides
Condividi:
23/11/2007

Ho creato questo blog perché trovare le informazioni che ti servono per gestire la tua impresa, incrementare gli utili, motivare il personale o quando devi tenere una presentazione aziendale è difficile, anche nel mondo di internet. La maggior parte dei siti ti offrono pubblicità e qui e là qualche cosa di utile, TROPPO POCO A MIO AVVISO. Se ognuno di noi condividesse la conoscenza che ha accumulato e che accumula tutti i giorni, creeremmo in poco tempo una ricchezza straordinaria per tutti.

Questo blog è stato creato per mettere on line i miei pensieri, i progetti sui quali sto lavorando, le mie diapositive, i miei articoli, di modo che questi possano essere condivisi con le persone che mi aiutano o con le persone cui questi possono essere utili. 

Il mio non è un blog di PR, è un blog di lavoro. Contiene riflessioni, spunti, presentazioni, azioni pratiche che servono a qualcuno. A volte contiene informazioni su ricerche che non sono state ancora completate, ma che ho ritenuto che potessero comunque essere utili. 

Puoi prendere tutti i materiali che vuoi dal blog ed usarli per preparare/ integrare tue presentazioni, per il tuo sito, ecc. Se posti sul tuo sito qualcosa preso dal mio blog, ti chiedo solamente il favore di mettere un link all'articolo originale. Fatto questo, tutto il resto è gratis.

Non sempre ho il tempo di rispondere ai commenti, ma sappi che li leggo tutti e tutti i consigli che mi vorrai dare mi sono utili. Commenti ostili, fatti con linguaggio improprio, che mancano di rispetto alle persone o che vanno off topic verranno rimossi. Su questo blog si parla di marketing, gestione di impresa, vendite, incentivazione, selezione del personale, economia, futuro dell'economia, motivazione, gestione finanziaria, utili, insomma di business e di vita. 

Ho preparato nel blog un articolo speciale che si chiama LE DOMANDE PER LE QUALI VA ANCORA SCRITTA UNA RISPOSTA, dedicato alle domande fatte dai giovani imprenditori che hanno appena aperto la loro impresa. L'intento di quell'articolo è ricordarmi le cose che devo scrivere sotto forma di manuali, di modo da fornire ad ogni nuovo imprenditore la conoscenza che gli serve per gestire la sua impresa. In quell'articolo non troverete le risposte, ma solamente le domande. Sono domande alle quali rispondo sempre, ma che a mio avviso richiederebbero una vera e propria dispensa. Mi appunto lì tutte le domande e poi, non appena ho un po' di tempo, dedico delle ore a scrivere la risposta che poi pubblico nel sito. Se vuoi contribuire con la tua di risposta, sei il benvenuto.
 
Spero che su questo blog tu possa trovare qualcosa di utile. 

Un saluto 

Paolo Ruggeri
 

Condividi:
<< | < Pagina 55 di 55Vai a pagina: 1-2-3-4-5-6-7-8-9-10-11-12-13-14-15-16-17-18-19-20-21-22-23-24-25-26-27-28-29-30-31-32-33-34-35-36-37-38-39-40-41-42-43-44-45-46-47-48-49-50-51-52-53-54-55
Categorie

ARTICOLI