X Il sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.
<< | < Pagina 3 di 4 > | >>

Le 10 regole del successo

"Le 10 regole del successo",un libro che ha cambiato (in meglio) la mia vita lavorativa. Un libro conciso, scorrevole e UTILE. Lo consiglio vivamente a tutti!
02/07/2012 - Fabio

I nuovi condottieri

Un albero le cui fronde sono ventose di idee,
con radici sperimentali realistiche,
dai cui rami pendono succosi frutti pratici.
11/10/2011 - Manuel C

Ringraziamento

Grazie per il prezioso libro e complimenti a Ruggeri ed a tutto lo staff
07/10/2011 - Enrico B.

Un ringraziamento

Un ringraziamento alla società per il manuale "I NUOVI CONDOTTIERI"sulla leadership per i manager del nuovo millennio,
io personalmente l'ho definito come una sorta di "Vangelo"comportamentale non solo del manager.
07/10/2011 - Maurizio B.

Complimenti

Complimenti!!!
E' proprio scritto bene, facile da leggere e carico di energia positiva!!
Cercherò di farne tesoro!!
Un abbraccio
07/09/2010 - Pigi

Ringraziamento


Innanzitutto grazie per libro e dedica, un volumetto concentrato che ti
esplode in testa e che non sono stato in grado di smettere di leggere, o meglio "bere" tutto di un fiato; si bere perche' mi ha travolto come un
fiume in piena e mi ha aperto gli occhi su quello che mi sta succedendo in questo periodo; mi riferisco a quel punto di svolta che arriva e non capisci cosa sia, che ti provoca uno scombussolamento totale e non sai da che parte girarti per trovare il bandolo della matassa, ora sono relativamente piu' tranquillo, per lo meno ho finalmente capito dove focalizzare le energie e quel vulcano sopito che saverio vedeva in me sta cominciando ad esplodere, ma non a caso; la lava della forza e della consapevolezza adesso so come indirizzarla. e' forse arrivata l'epoca del cinghiale bianco anche per me?
Credo proprio di si!!!! Ebbene: win, win, win!!!! evviva l'abbondanza, basta con l'abbastanza!!! Abbiamo bisogno solo di certezze non di castelli di sabbia in riva al mare e sono sicuro che insieme costruiremo un palazzo con solide fondamenta, anche in riva ad un oceano e le bufere non ci spaventaranno perche' sappiamo che abbiamo fondamenta ben radicate nel terreno, quelle fondamenta siamo noi, la forza del nostro gruppo e la nostra determinazione......

Mi sento carico, vorrei scrivere ancora tante cose, (io d'altronde a volte mi esprimo meglio scrivendo che a parole), comunque credo di aver reso il concetto; e tutto questo grazie a voi, non finiro' mai di riconoscerlo. Vi ringrazio ancora per la grande opportunita' che mi avete dato. Non mi riferisco solo al lavoro, ma soprattutto al fatto che sto rinascendo dentro e sto tornando a credere nelle persone ed ho capito che l'effetto di certi atteggiamenti altro non erano che la causa di miei atteggiamenti.
Grazie, a presto.
01/01/2010 - Simone

I nuovi condottieri

Ho letto con molto interesse il testo di Paolo A. Ruggeri intitolato “I NUOVI CONDOTTIERI” e ne sono rimasto, a dir poco, entusiasta.
23/12/2009 - Giancarlo C.

Complimenti: siete bravi!

Ciao Paolo....
Non so se ti ricordi di ME?.ci siamo conosciuti all'evento Mogol a seguito di una situazione non fortuita, ma forse in Realtà è da Sempre che ci Conosciamo...si proprio così, è questo proviene dal fatto, non per caso, che i n.s. principi ci accomunano in modo credo indissolubile.
Dopo lungo cercare tra varie discipline, politiche, scienze, attività e tra
tutte le cose che si possono fare in questa vita, finalmente ho trovato Voi, tu ed il Tuo gruppo.
Sai prima di incontrarvi ho pensato molte volte di essere l'unico Individuo su questa Terra che aveva certe strane Idee, Idee che avevano a che fare con la Giustizia, l' onesta, la correttezza e tanti altri sani principi.
Sai, prima di incontrare voi pensavo che francamente non si potesse fare nulla per questo mondo, di cui riuscivo a vedere solo un sacco di Difetti e duravo molta fatica a trovare qualche Pregio.
Pero nonostante tutto mi dicevo e cercavo dire alle persone che avevo vicine....
"E' molto importante che Prima di lasciare questo Mondo, ognuno di noi abbia fatto qualcosa di Buono per migliorarlo" lo sentivo come un dovere Innato.
E poi ho trovato Voi....e da quel Momento non MI sono sentito più Solo.
Ma adesso basta parlare di ME..., parliamo di Voi.
Se vuoi il mio parere spassionato...senza caricature, ma solo e soltanto quello che penso, posso dirti che:
- Tom Peters è stato sicuramente Stellare, attento alla Forma ed alla Esposizione, ha messo in scena una "Rappresentazione Perfetta"
- Ma i veri Talenti in Campo, quelli che hanno spaziato a ruota libera e che hanno fatto da corollario all'evento siete stati Voi, tutti molto Bravi, veramente molto Bravi, ognuno di loro ha saputo lasciare qualcosa, un pIccolo seme che se coltivato può dare Vita a cambiamenti Epocali.
A Mio parete, sarò franchisssimo gli interventi più profondi, con i concetti più alti ed alcuni di nuovo conio, sono stati il Tuo e quello di Cabrini.
Cabrini nella sua rappresentazione ha raccontato delle Verità Altissime, celati tra una battuta e l'altra c'erano nascosti dei Concetti Altissimi.
Bravo Cabrini... con semplicità, umanità ed un pizzico di Comicità hai saputo fare una cosa che gli altri non sono riusciti a fare.
Bravo perchè sei riuscito a farmi sognare, in più di un passaggio mi hai fatto toccare veramente il Cielo con un dito.
Per TE Paolo c'è la MIA più completa ammirazione per il Messaggero che sei, per il coraggio che non sò dove trovi nel raccontare nel Palcoscenico e nei tuoi Libri le vere essenze della Vita e del Successo. Sai ti farò una confessione,nel Mio percorso di Miglioramento la svolta finale, quello che mi ha fatto definitivamente cedere al Cambiamento è stato il Tuo librettino (concedimi il termine che è inteso solo per le dimensioni)
"Le 10 regole del successo". La ritengo un'Opera Semplice, ma Ricchissima, essa mi ha definitivamente fatto decidere in modo irrevocabile che era opportuno, vantaggioso e necessario UN GRANDE CAMBIAMENTO da parte Mia. Il Natale
scorso ho regalato il Libro a tutti i Miei Migliori Amici ed anche li ho
potuto constatare dei Miglioramenti Esemplari, semplicemente Leggendo il Libro è avvenuto un piccolo miracolo.
Grazio Paolo, ringrazio TE e la tua Squadra per avermi fatto re-inventare che a 40 anni si possono ancora fare un Mucchio di Cose Belle in questa Vita e soprattutto si possano Aiutare un sacco di Persone a Migliorare.

Grazie Paolo.sei tutti Noi. Non lo dimenticare MAI

A Presto
01/10/2008 - S.G.

Le 10 regole del successo

Mi chiamo Carlo Alberto abito vicino a Trento ho letto il suo libro LE 10 regole del successo, lo sto rileggendo e lo metto in pratica.
Pur avendo letto altri libri motivazionali il suo lo trovo molto più semplice,scorrevole e più efficace da mettere in pratica.
Ho letto che è diventato un bravo venditore,come ha fatto,e se è possibile ricevere maggiori informazioni del vostro corso di vendita e se viene organizzato anche in trentino o veneto.
Grazie e cordiali saluti
07/05/2007 - Carlo Alberto

Un ringraziamento a Paolo Ruggeri



Caro Paolo,
e dopo aver letto e regalato "I nuovi condottieri" leggerò e regalerò "Le 10 regole del successo".
Sei forte.
Grazie di tutto.
09/06/2006 - Maurizio M.

Le 10 regole del successo

Carissimo Paolo ho appena divorato il tuo secondo libro, l'ho regalato a tutti i ns. collaboratori e sto preparando il programma formativo dei prossimi 12 mesi di equilibrio usandolo come Bibbia. Per ogni regola ci sarebbe da lavorare una vita....intanto si comincia.
Un grazie di cuore x il contributo che ci hai dato e che ci dai,
attraverso i tuoi libri e con la forza dei tuoi collaboratori.
Un abbraccio forte

03/03/2006 - Cristina

Grazie


Carissimo Paolo,
Questo mio piccolo messaggio, anche se non scrivo bene come te, ma è con il cuore che lo faccio.
Vorrei ringraziarti per avermi dato una carica incredibile!!! E questo posso dirlo anche da parte di tanti dei miei colleghi (mi hanno fermata in azienda questa mattina per dirmi quanto sono rimasti entusiasti del tuo insegnamento e quanto sono carichi emotivamente!!!). Quello che hai detto è stato interessantissimo, ma quello che emanava da te quando ti esprimevi era emotivamente forte (ce que tu es parle si fort, que je n’entends pas ce que tu dis).
E’ vero, come hai detto tu inizio seminario : queste cose le sapevamo (in parte), ma erano nascoste dentro di noi. Grazie per averci dato dei grandi messaggi come l’importanza di sentirsi causa e non effetto di ciò che accade, della forza emozionale, i valori, se vogliamo che le cose cambino dobbiamo cambiare NOI. Questa notte, ho scritto le mie mete. 
Un abbraccio.

“Vivi ogni giorno intensamente, appassionatamente, come se fosse l’ultimo, perché un giorno avrai ragione”
Lise Bourbeau

10/05/2005 - Claudia
<< | < Pagina 3 di 4 > | >>  Vai a pagina: 1-2-3-4

ARTICOLI