X Il sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.
<< | < Pagina 4 di 4

I nuovi condottieri

Gent.mo Sig. Ruggeri,

Ho avuto il piacere di leggere il suo libro "i nuovi condottieri" acquistato tramite internet e davvero ho avuto modo leggendolo di capire molte cose che ancora oggi, dopo anni di attività a contatto con dipendenti non mi ero ancora spiegato.
01/03/2005 - Onofrio A.

Complimenti

Salve sono Debora S., ho partecipato all'incontro Terni dove ho conosciuto Paolo Ruggeri al quale voglio fare i complimenti per le belle notizie che fornisce e che il libro che sto leggendo è veramente: vero e positivo, io non sono una persona allegra non so se sono causa o effetto e non so se veramente voglio cambiare e se questo è il mio sogno (però sono curiosa di farlo).
Con stima e tanta simpatia
08/09/2004 - Debora S.

Complimenti

Caro Paolo,

Un mese fa circa ho terminato di leggere il tuo libro, ma ho "dimenticato" di dartene riscontro. Imperdonabile!
Posso dire che davvero è il miglior libro che abbia mai avuto occasione di leggere, fra i tanti che ho letto di simili o comunque collegati come argomento.
Ben scritto, scorrevole, godibile, magari un pochino rindondante, talvolta, ma mi auguro non perseguissi la perfezione :)))
Complimenti davvero, l'ho fatto leggere ad un'altra persona e poi, per rispetto anche del lavoro e fatica altrui, ne ho comprato altre due copie da regalare ad altrettante persone, anziché prestargli il mio. I riscontri sono enormemente favorevoli (ovvio!). Ti dirò che regalando il libro, o consigliando ad altri di acquistarlo, ho ulteriormente accresciuto il mio carisma, se mai ce ne fosse stato bisogno:))))))
soprattutto si può definire "usefull" davvero concreto nei consigli che sono immediatamente e facilmente seguibili, con riscontri altrettanto immediati.
Insomma, nel suo genere, un capolavoro.
Ti auguro una diffusione enorme, e soprattutto lo auguro affinché molti abbiano l'occasione di leggerlo e poter migliorare i propri riscontri quotidiani.
Grazie per averlo scritto.
A presto
07/09/2004 - Angelo L.

Grazie per la sua risposta


Dott. Ruggeri,
la ringrazio infinitamente per la sua risposta: primo perchè mi ha
dedicato del tempo nonostante i suoi importanti impegni,
secondo perchè mi ha dato dei preziosissimi consigli che applicherò
con entusiasmo e convinzione.
Lei dice che ha faticato 10 anni, ecco la chiave: io sono sempre troppo impaziente, faccio molto, ma mi aspetto sempre dei risultati immediati o a breve! Imparerò anche questo.
Imparerò a selezionare meglio le persone, anche in questo lei ha ragione, non sono molto influenzabile, in gerere so cosa voglio e cosa non voglio ma sono anche una persona sensibile e quindi comunque mi lascio coinvolgere.
Ho fatto tesoro delle sue osservazioni circa il CV e la presentazione,
ed evidenzierò giustamente i risultati positivi che ci sono sempre stati
ovviamente.
Mi sono sempre molto impegnata e per me era scontato essendo
io una persona volonterosa che fa con entusiamo
quello in cui crede o il lavoro che in quel momento (anche se può
non piacere) mi da da vivere, però giustamente gli altri non mi conoscono e quindi non possono sapere.
Lei ha ragione quanto mi dice che nella lettera di presentazione,
mi sono presentata come una persona che ha avuto tanti problemi e che è l'orientamento sbagliato.
Ho passato dei mesi di preoccupazione e mano mano che il tempo
passava subentrava anche la frustrazione e a volte
il panico però ho fatto di tutto per mantenere un equilibrio e per
continuare verso il mio obiettivo, solo che non mi sono resa conto che
lasciavo trasparire e trasmettevo questa negatività.
Grazie per avermelo fatto notare.

Adesso le comunico una bella notizia: lavoro come assistente al
direttore agenzie e centri media ed assisto anche i suoi due direttori ai quali riportano una trentina di agenti e venditori di spazi pubblicitari.
Mi trovo bene e sono contenta , mi sembra di essere rinata ,
ho un contratto di sostituzione maternità fino a marzo 2005.
Buffa stravaganza della vita, ho ricevuto in questi ultimi 15 giorni altre
7 offerte interinali, prima quando ne avevo bisogno nulla.
Comunque non erano valide come quella attuale. E siccome, come dice anche lei, sono una lottatrice continuerò ad inviare cv, continuerò a cercare un buon lavoro , un lavoro a tempo indeterminato ed
un lavoro che mi permetta di esprimermi al meglio e di utilizzare quelle
belle doti che ho ricevuto dalla vita e quelle invece che mi sono costruita con impegno e determinazione ( nel 97 avevo deciso che non volevo più fare làssistente, ma è un lavoro comunque che so svolgere egregiamente e che in casi come quello di interruzione mi permette di riinserirmi).
Insomma immagini una scalinata alta, sono solo al primo gradino ma da questo non mi muoverò finchè non potrò avanzare in meglio.
Ora ho una base e posso scegliere, prima dovevo accettare qualsiasi cosa. Sono felice che sia passato il periodo nero, lottare ed andare avanti nella vita non mi fa paura, neanche impegnarmi basta avere 1 possibilità.
Concludo dicendole che la ringrazio ancora moltissimo per i suo consigli. Lei, come qualche altra persona, in questo periodo mi è stato di grande aiuto e sostegno.
Questa è una cosa molto importante per me che ho molto apprezzato e della quale le sono riconoscente perchè mi ha aiutata ad essere ancora più determinata, ad avere speranza ed entusiasmo.
Grazie e soprattutto perchè non ci sonosciamo nemmeno, per lei sono una estranea eppure mi ha dedicato del tempo, consigli e supporto morale.
Ho fatto bene a leggere il suo libro per il quale ancora le faccio i
complimenti e poi vorrei dirle che non sono solita scrivere e-mails
a persone che non conosco ma dopo aver letto il libro ho sentito l'impulso di comunicarle i miei pensieri ed anche preoccupazioni
ben sapendo che lei era un esperto, una persona dedita alla formazione con una conoscenza importante del mondo del lavoro
e sono contenta di averlo fatto e di aver ricevuto il suo aiuto.
Il tempo che mi ha dedicato non sarà mai sprecato per me ne ora ne in futuro. Io non ho modo, ma sicuramente quello che lei a fatto per me le verrà restituto dalla vita in qualche modo attraverso altre persone o attraverso altre situazioni.

Grazie ancora e LE AUGURO OGNI BENE.
Cordiali saluti.
15/05/2004 - Giuliana

I vostri libri

Mando questa mail per farVi i miei complimenti per i libri che ho acquistato presso di voi , li ho trovati molto semplici da recepire ma 
allo stesso tempo pieni di concetti interessanti .
18/02/2004 - Fabio P.

Grazie

Ciao Paolo. Come stai? Passato una bella domenica? Ieri notte ho finito il libro che mi hai molto gentilmente inviato. Sei stato veramente chiaro ed incisivo. 
Ho letto diversi libri, compreso qualcuno di Blanchard. Per me lo superi anche. Dirai esagerato ma chiedimi perchè. Ok, visto che chiedi così gentilmente provo a spiegartelo.
Blanchard usa "favolette", benintesi splendidamente congegnate e godibilissime da leggere. Me tu parli direttamente del tema. Non è semplice; ci vuole una convinzione interiore, oltre ad una preparazione nel dettaglio, per rendere lapalissiane cose non così facili altrimenti sarebbero applicate da tutti. 

Ti devo ringraziare ancora una volta. Quando parli della tua
esperienza statutinitense e torni disperato. Mi hai fatto capire che si
sta bene con se stessi non bisogna avere paura di niente. Avevo qualche pensiero strano....legato al lavoro, ma come hai reso il concetto dell'opportunità da cogliere anche nelle disgrazie, mi hai fatto analizzare i miei 20 anni di vita lavorativa passata e quante sfighe ho convertito in buoni risultati. Ed allora non ero una certo che pensava causa, anzi spesso ero effetto. Adesso grazie a te mi rendo conto di aver fatto una gran salto ed ho fatto solo il primo gradino (peraltro ritengo decisivo).
Mi sono un pò perso ma la cosa importante è che non ho più timori ed aspetto con fiducia ed ottimismo il futuro che avanza.

grazie caro 
ciao mito
07/10/2003 - Francesco

I nuovi condottieri

Buongiorno, sono Lorenzini, come va?
Voglio innanzitutto complimentarmi di nuovo con Lei per come ha tenuto il corso ed in modo particolare per come ha scritto I nuovi condottieri. Bravo!
veramente bravo!
07/07/2003 - Lorenzini

Complimenti

Gent.mo Paolo,
volevo semplicemente congratularmi per il messaggio di positività e fiducia contenuto nei Suoi libri, in particolare nei nuovi condottieri che ho regalato ad amici imprenditori.
Sono titolare di una azienda di distribuzione di prodotti erboristici che partendo da dal nulla, da un piccolo negozietto di provincia ora serve 1.200 negozi in Italia.
La nostra espansione l'abbiamo attuata tramite regole e tecniche molto affini a quelle da Lei menzionate.
Sono consigliere dei giovani imprenditori della confcommercio e penso che mai come ora servano dei messaggi per dare fiducia nel futuro delle piccole e medie imprese.

Un caro saluto
02/02/2003 - Giuseppe P.
<< | < Pagina 4 di 4  Vai a pagina: 1-2-3-4

ARTICOLI